Dai riti della tradizione alle scelte personalizzate, come cambiano i funerali a Roma

Per organizzare una celebrazione a misura non resta che chiedere aiuto ad una delle tante agenzie di onorane funebri e valutare soluzioni, costi e opportunità

Creativi, formali, celebrati secondo i riti tradizionali, ma anche green oppure organizzati nel pieno rispetto della sobrietà. Le caratteristiche sono quelle che possono contraddistinguere un funerale.

Roma non fa eccezione nella scelta del cerimoniale funebre, e nonostante non sia corretto parlare di moda, o altresì di tendenze, nella capitale l’organizzazione dei funerali è ancora estremamente varia.

C’è chi punta sulla consuetudine, chi desidera personalizzare l’evento rifacendosi alle volontà del defunto, chi intende garantire una celebrazione fantasiosa, chi sceglie una soluzione green. Quel che è certo è che per organizzare una celebrazione a misura non resta che chiedere aiuto ad una delle tante agenzie di onoranze funebri a Roma, e valutare soluzioni, costi e opportunità.

Il commiato positivo

A prendere corpo è sempre più spesso l’idea di dare al funerale il giusto equilibrio fra tristezza e ricordi lieti, concretizzando quello che viene definito con il termine di commiato positivo. I funerali stanno subendo una lenta ma progressiva trasformazione.

L’intento è quello di elaborare il lutto valutando il momento del funerale come uno dei tanti frangenti della vita quotidiana, soprattutto nelle grandi città, dove tutti i giorni si celebrano decine di riti funebri. Non per questo la celebrazione sarà meno rispettosa, soltanto tesa a modificare il modo in cui la gente può scegliere di pensare al momento del trapasso e a ciò che ne consegue, anche dal punto di vista materiale.

Un momento come quello del funerale dovrà essere sempre più integrato allo scorrere della vita di chi resta. Di chi si pone inevitabilmente il problema degli spazi comuni sempre più risicati, per questo valuta soluzioni meno invasive, tese a limitare la superficie delle aree dedicate alla tumulazione. A prendere campo sono le ipotesi di integrare in maniera sostenibile le ceneri, con soluzioni a basso impatto come le capsule che contengono i resti, che potranno essere interrate all’ombra di un nuovo albero, piantato per rimboschire il territorio.

Economico, personalizzato o di lusso, e francescano

Le agenzie di onoranze funebri offrono soluzioni personalizzate. E’ sufficiente scorrere la pagine web per farsi un’idea delle tante soluzioni fra cui scegliere bare, carro funebre, cremazione, inumazione, presenza floreale. Difficile avere spiacevoli sorprese post-funerale, sui siti internet infatti il servizio reso e le tariffe sono ben specificate all’inizio della pratica e senza clausole nascoste o imprevisti casuali.

Si tratta solo di valutare quale tipologia di funerale si intende organizzare, e se concedersi il lusso di una cassa di pregio, di un’auto di grossa cilindrata, di un mare di fiori, e di una location unica, oppure puntare ad una scelta economica.

A Roma fra le tipologie di cerimonia funebre viene richiesta sempre più spesso la soluzione ‘francescana’.

Non resta che rivolgersi ad una delle tante agenzie funebri capitoline per potersi garantire la celebrazione desiderata. La proposta francescana consente di usufruire di esequie cristiane improntate alla semplicità, una scelta sobria ma con gusto, e soprattutto all’insegna dei valori. Il feretro viene coperto da un sudario bianco, a forma di croce, e poi deposto nella cassa, sulla quale viene adagiato il Vangelo ed una composizione floreale semplice, ma aggraziata e sofisticata. Quel che si risparmia in termini di spese viene raccolto e dato in beneficienza, destinato a seconda delle volontà della famiglia.

Leave a Comment