Guida completa ai lavelli da esterni

Chi possiede un giardino può arredarlo in modo tale da renderlo un’area confortevole e rilassante dove poter pranzare, leggere, giocare, organizzare feste e svolgere una serie di gradevoli attività all’aria aperta. Il trucco consiste nell’individuare i mobili e gli elementi di arredo più adatti per abbellirlo e valorizzarlo. Di seguito parleremo nel dettaglio dei lavelli da esterni, che possono essere installati in alternativa alla fontana da giardino.

Il lavello da giardino, come è facilmente intuibile, è un elemento d’arredo polifunzionale: esso, infatti consente di avere a disposizione dell’acqua potabile per lavare frutta e verdura oppure le stoviglie che sono state utilizzate per il pranzo; inoltre il lavello può servire per riempire un secchio di acqua o anche per agganciarvi una pompa che consenta di innaffiare le piante e i fiori del giardino.

Chi possiede uno spazio ampio potrà anche optare per una cucina completa, in modo tale da avere a disposizione tutto l’occorrente per organizzare eventi conviviali en plein air. Per un giardino di medie o piccole dimensioni, invece, i lavelli da esterni rappresentano una soluzione ottimale. Si tratta, infatti, di un accessorio pratico e che si fonde perfettamente con l’area verde circostante.

Principali caratteristiche dei lavelli da esterni

I materiali impiegati per costruire il lavello da giardino hanno in comune il fatto di essere particolarmente resistenti ai fenomeni atmosferici. Per quanto riguarda l’aspetto estetico, invece, essi ben si adattano a qualsiasi tipo di gusto. Sul mercato, infatti, sono disponibili modelli in marmo, in granito, in pietra, in ceramica, ecc. Anche le forme del lavello da esterno sono assai varie; esso, ad esempio, può essere rettangolare, rotondo, quadrato o irregolare.

Anche le decorazioni tra cui è possibile scegliere sono numerose: è possibile, ad esempio, optare per quelle classiche che evocano epoche passate o per quelle più moderne, tipiche dello stile minimal ed essenziale.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti!

Lavelli da esterni: quale modello scegliere?

Nella maggior parte dei casi la scelta del modello del lavello per il proprio giardino dipende non solo dal gusto dell’acquirente, ma anche dalle dimensioni dello spazio in cui esso dovrà essere collocato: un lavello rotondo, ad esempio, risulta essere meno ingombrante di uno rettangolare. D’altra parte se l’intento è di sfruttare il lavello da esterno per lavare i piatti, senza essere costretti a riportare in casa le stoviglie sporche ogni volta che si finisce di mangiare, sarà necessario optare per un lavello da esterno dotato di doppia vasca e di sgocciolatoio. Naturalmente anche in questo caso è necessario assicurarsi di avere lo spazio sufficiente per installarlo, senza penalizzare nel contempo l’estetica e la fruibilità dell’area verde.

Se desiderate ottenere ulteriori dettagli sui lavelli da esterni, vi consigliamo di consultare il seguente sito internet: www.ilgiaggiolo.it

Leave a Comment