Le Mostre da non perdere a Roma nel 2017

Arte, fotografia, pittura: gli appuntamenti romani di questo inizio anno

Sarà un anno di grande respiro per la Roma dell’arte, dell’archeologia e della storia. La Città Eterna, da sempre fulcro della cultura, ha aperto un 2017 che resterà nel cuore di chi ha forti passioni e potrà viverle attraverso le tante mostre ed esposizioni.

A fare da pregevole spazio apripista è ‘Il Museo universale. Dal sogno di Napoleone a Canova’. La mostra, inaugurata il 16 dicembre presso le Scuderie del Quirinale,  rievoca l’avventuroso recupero dei capolavori italiani migrati in Francia. Da Raffaello a Tiziano, dai Carracci a Guido Reni, da Tintoretto a Canova. L’esposizione si pone anche come interessante occasione in grado di far riflettere sul patrimonio culturale, come una sorta di terreno privilegiato per fissare una lingua comune dell’Europa. La mostra resterà aperta sino al 12 marzo 2017.

E’, invece, già un appuntamento di successo “Love. L’arte contemporanea incontra l’amore”. La mostra, curata da Danilo Eccher, resterà aperta al pubblico sino al 19 febbraio 2017 nello splendido spazio del Chiostro del Bramante. Per la prima volta sono stati riuniti i più lustri artisti dell’arte contemporanea con opere dai linguaggi esperienziali.

Per gli appassionati di Egittologia un appuntamento di pregio da segnare in agenda ‘All’Ombra delle Piramidi. La mastaba del dignitario Nefer‘.  La ricostruzione in scala 1:1 della cappella funeraria di Nefer farà bella mostra di se sino al 28 maggio 2017 al museo di Scultura Antica Giovanni Barracco.

Presso il Museo dell’Ara Pacis la tanto attesa esposizione “Picasso En Images. L’opera, l’artista il personaggio” . Visitabile fino al 19 febbraio 2017 sarà possibile ammirare le oltre 200 fotografie, opere grafiche del celebre artista.

La Galleria d’Arte Moderna offre, invece, un’interessante retrospettiva su Giovanni Prini, dal titolo “Il potere del sentimento”. In esposizione, sino al 26 marzo 2017,  statue, dipinti, disegni, ceramiche, mobili e giocattoli del celebre scultore, decoratore e illustratore.

Torna finalmente in Italia, a distanza di dieci anni, l’artista contemporaneo indiano Anish Kapoor. Le sue opere saranno in mostra sino al 17 aprile 2017 al Macro. Sempre al Macro la mostra “Arte e Politica. Opere dalla Collezione #4” sino al 10 maggio 2017. Fulcro della mostra l’impegno politico, sociale e civile.

Palazzo Braschi ospita sino al 30 aprile 2017 “giocare a carte con i pittori del ‘900”. In mostra l’originale collezione di carte di Paola Masino (1908-1989), donate da Alvise Memmo al Museo di Roma, proposte per la prima volta al pubblico nelle sale al piano terra.

Ottanta opere provenienti direttamente dai più importanti musei del mondo ci guidano alla scoperta della storia degli scambi fra Oriente ed Occidente attraverso la Via della Seta. Si possono ammirare sino al 26 febbraio 2017 al Palazzo del Quirinale.

Due saranno le mostre particolari in programma al Palazzo delle esposizioni. La prima dal titolo  ‘Sensi unici’ dedicata allo sviluppo delle facoltà sensoriali, in programma fino al 26 febbraio 2017. La seconda dal titolo ‘DNA. Il grande libro della vita da Mendel alla genomica‘. Appuntamento dedicato alla scoperta della genetica, in programma dal 10 febbraio al 18 giugno 2017 .

Infine, per gli amanti degli insetti si propone ‘Zanne, corazze e veleni. La lotta per la sopravvivenza di insetti, ragni, anfibi e rettili’. Mostra che si potrà visitare sino al 26 febbraio 2017 al Museo Civico di Zoologia.

 

Leave a Comment