Organizzare un toga party

Nel momento in cui decidiamo di organizzare delle feste private Roma per noi ei nostri amici, una di quella  più in voga è sicuramente il toga party.

Questa tipologia di festa nasce negli Stati Uniti negli esclusivi  campus dei college americane e il suo grande successo è dato dalla pellicola del 1978 ”Animal House”, con l’indimenticabile John Belushi, dove il divertimento e i toga party sono il tema principale.

Il toga party si ispira alla Roma Imperiale,e  la toga che era l’abito tipico dell’alta classe romana, ne il grande simbolo.

Per organizzare un toga party perfetto oggi la prima cosa da fare e trovare litri e litri di vino, sia bianco che rosso, visto che questa era la principale bevanda durante le feste dell’Antica Roma, che venivano celebrati in onore del Dio Bacco.

Essendo un party a tema l’abbigliamento è molto importante, infatti tutti gli invitati dovranno indossare una toga, come era d’usanza a Roma.

Per preparare una toga basta prendere un lungo lenzuolo bianco e  girarlo all’altezza della spalla e tirarlo il giusto per permettervi di muovervi  liberamente durante la festa, poichè i  toga party sono famosi per essere scatenati e movimentati da continui balli.

Oltre alla classica toga per rendere il vostro vestito più bello si possono indossare tanti altri accessori a partire da una maglia sotto la toga, preferibilmente dello stesso colore della toga e in pieno stile dell’antica Roma non può mancare una corona d’alloro sulla testa, in ricordo del grande Giulio Cesare e chi vuole può indossare anche anelli e braccialetti.

Per le donne che partecipano al toga party è molto importante anche l’acconciatura, infatti questa deve essere simile a quello che portavano le ancelle dell’antica Roma e ai piedi vanno indossati i sandalo romani detto “alla schiava”.

Il toga party rappresenta pienamente gli anni 70 e 80 quando i giovani vivevano il divertimento senza regole, quindi per il vostro party selezionate solo persone aperte e pronte a passare una serata diversa pensando solo al divertimento ed è molto importante anche l’aspetto musicale.

Per la musica scegliete quella degli anni 80 e non possono mancare tutte le tracce presenti in “Animal House”, come la colonna sonora Shout e per finire il vostro toga party non può mancare” Louie Louie” di Otis Redding cantata a squarciagola.

Per la location sarebbe meglio scegliere una villa di grandi dimensioni dove c’è spazio per tutti per scatenarsi in grandi balli e passare una serata indimenticabile.

Leave a Comment