VEICOLI ELETTRICI: ANCHE LA MOBILITÀ È GREEN

Le problematiche relative allo smog e all’inquinamento sono un fatto tristemente noto a tutti, ma che, per il tipo di vita che si fa in ambito lavorativo e non solo, non mostra soluzioni possibili, in quanto non si può rinunciare agli spostamenti in auto. Ecco, allora, che la mobilità elettrica fa il suo ingresso nel rappresentare una possibile soluzione a questo problema, senza rinunciare alla comodità di una propria auto, scooter o moto. Scegliere un veicolo elettrico può sembrare ancora una scelta coraggiosa, legata più a valori ideologici che pratici. Quello che ancora non si sa è che i veicoli elettrici sono sempre più convenienti, pratici, ecologici e persino economici. Questo tipo di tecnologia, infatti, non solo aiuta l’ambiente, in quanto non emette gas tossici, ma consente anche un notevole risparmio. Secondo quanto emerso da studi del settore, le emissioni di CO₂ dei veicoli elettrici sono circa la metà di quelle prodotte dai classici veicoli a combustione.

Sebbene se ne vedano ancora pochi in circolazione, i veicoli elettrici non sono poi una vera e propria novità: questo tipo di tecnologia, infatti, esiste da oltre un secolo. Al giorno d’oggi il mercato dei veicoli elettrici sta crescendo in modo esponenziale, raccogliendo ogni anno nuovi players grazie alla grande varietà di modelli prodotti. Ciò che frenava in passato l’acquisto di veicoli elettrici era legato all’autonomia che essi riuscivano a garantire: nel giro di dieci anni, cioè da quando si sono proposti fermamente sul mercato, i veicoli elettrici hanno quasi raddoppiato la loro autonomia, arrivando fino a 1000Km.

Acquistare veicoli elettrici, inoltre, garantisce massima sicurezza: le auto elettriche, infatti, ottengono delle altissime valutazioni nei test di sicurezza, in quanto presentano delle caratteristiche tali da rendere più sicuro il veicolo, come per esempio la diminuzione del rischio di incendio o di esplosione, che invece è alto nelle auto a benzina. Analogamente, il fatto che le batterie dei veicoli elettrici siano poste sul pianale contribuisce ad abbassare il centro di gravità, migliorando la tenuta su strada e diminuendo il rischio di ribaltamento.

Un altro aspetto positivo dei veicoli elettrici è legato al motore: il motore elettrico, infatti, è per sua natura in grado di erogare istantaneamente tutta la potenza di cui dispone, senza dover aspettare il fatidico “momento di coppia”, garantendo delle accelerazioni molto più rapide. Tutto questo rende le auto elettriche vicine al mondo delle corse o a quello delle auto da milioni di euro per quanto riguarda le sensazioni che trasmette a chi le guida.

Guidare un veicolo elettrico rappresenta un gesto responsabile nei confronti della società, in quanto, non emettendo gas di scarico, l’impatto negativo sull’ambiente sarà ovviamente di entità ridotta o nulla. Incrementare il numero di veicoli elettrici, inoltre, comporta meno pericoli lungo le strade di città, meno inquinamento, più spazi, e una lunga serie di vantaggi. Grazie alla nuova concezione di sharing economy, cui molti veicoli elettrici sono destinati, si ridurrà nel tempo il numero globale di veicoli in circolazione e la viabilità nelle città risulterà finalmente migliore. A causa dei problemi di inquinamento e di quelli relativi alla difficoltà di approvvigionamento del petrolio, spinti dall’aumento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, i veicoli elettrici vedranno una sempre maggiore diffusione.

Per conoscere più da vicino, auto, moto, bici e scooter elettrici a Roma, potete visitare lo show room di Energeko.

 

Leave a Comment